Artists

A icon to close the box
  • STILL LIFE, ACCESSORIES & FRAGRANCES
  • PORTRAITS
  • HAIR & BEAUTY
  • FASHION, PEOPLE & LANDSCAPES
  • SPORT & DRAMA
  • PEOPLE & STILL LIFE
  • REPORTAGE & Lifestyle
  • Lifestyle & Sport
  • People & Places
  • Automotive
  • Still Life, Food & People
  • Drinks & Liquids
A icon to close the box
  • Artists
  • mobile menu icon
    mobile menu icon
  • Menu
  • Close

    Telephone

    +44 20 7370 0712

    General Enquiries

    info@traylerandtrayler.com

    Address

    SHED Studios, Workspace 1

    8 Lee St, E8 4DY

    View on Google Maps

    Reggaton, hip hop e r Arriva a Napoli l’evento imperdibile per tutti gli appassionati di musica americana e portoricana o semplicemente per chi vuole divertirsi www.canadagooseuomo.it Canada Goose Outlet Italia in una serata unica. Se https://www.canadagooseuomo.it/ l’estate è ancora lontana, ad infiammare le notti “made in Naples” ci pensa il Duel Beat. Nel locale di via Scarfoglio ad Agnano continuano le serate cult dell’anno.

    canada goose giubbotto uomo Una nuova filosofia in cui tutti i principi fondanti del pensiero umano, che per millenni sono stati alla base dell e della convivenza dell e ne hanno regolato i rapporti, le relazioni, l della la Canada Goose Italia outlet milano giustizia, la morale l oggi sono completamente stravolti, in preda ad un delirio frutto del debole Canada Goose Outlet del relativismo e di una sub culturaintrisa di cascami marxisti che tutto giustifica e legittima in nome dell dell della più pura Canada Goose Italia anarchia scambiata per libertà di pensiero, di azione e di artistico. La conseguenza è una umanità in preda ad una totale e persistente alterazione dello stato mentale. Altro che arte, è pura follia di intellettualoidi confusi che giustificano con la libertà di espressione le loro elucubrazioni ed i tossici prodotti da intuizioni creative ( in tutti i sensi). canada goose giubbotto uomo

    canada goose milano Un epilogo amaro che reclama ‘implorando’ l’urgenza di un ricambio generazionale delle classi dirigenti.”Andiamo a quel paese” di Salvo Ficarra e Valentino Picone è sicuramente il loro film più profondo e maturo, riuscendo a raccontare in un plot narrativo efficace e ben congegnato, il declino morale, sociale ed economico di un Italia che, mai come oggi, si può rappresentare con lo slogan contrario di: “Non è un paese per giovani”.La scrittura del film, come sempre mai volgare e forzata, nella tradizione dei due attori/autori siciliani, utilizza il paradosso e la satira per denunciare la realtà continuaAria aperta e spazi invasi dalla luce: se negli ultimi lavori (sia “La matassa” che “Anche se è amore non si vede”) Ficarra Picone avevano scelto ambientazioni “urbane”, per questo nuovo film ritornano nella “profonda” Sicilia rurale, nell’immaginario borgo di Monteforte, “paese delle arance”, scolpito dal sole e popolato da tante figurine disegnate tra tradizione e caricatura (il barbiere chiacchierone, gli inossidabili giocatori di briscola al tavolo del bar, il carabiniere tontolone, le arzille continuaDue commedie apriranno e chiuderanno la nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, che si svolgerà dal 16 al 25 ottobre presso l’Auditorium Parco della Musica: si tratta rispettivamente di Soap Opera di Alessandro Genovesi (con Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi, Ricky Memphis, Elisa Sednaoui, Chiara Francini, Ale e Franz, Diego Abatantuono) canada goose giubbotto uomo e Andiamo a quel paese, scritto, diretto e interpretato da Salvatore Ficarra e Valentino Picone (con Fatima Trotta, Tiziana Lodato, Nino Frassica).Quarta regia (e cointerpretazione) della coppia comica composta da Salvatore Picarra e Valentino Picone, la cui notorietà proviene da Striscia la notizia e dalla palestra di Zelig. L’aspetto più interessante risiede non tanto nell’aspetto sul quale il film fa comicità, quanto nella modalità. Quarantenni precari e in perenne attesa della manna assistenziale, l’ipercinetico Salvo, che ha moglie e figlio, con l’amico remissivo e lagnoso Valentino decidono di lasciare Palermo per ritirarsi nel paese di origine di Valentino e della moglie di Salvo.Dalla città al paesello, gli amici Salvo e Valentino, senza futuro occupazionale, l’uno testa da affarista di piccolo cabotaggio votato all’assistenzialismo, l’altro lamentoso onesto vigliacchetto, trovano il modo di gestire le pensioni di parenti anziani inventando una sorta di casa residenza, dove si mangia poco per vivere a lungo canada goose milano.